Di Filo in Filo – Lana a Caraglio (CN)

Anche questa edizione della mostra mercato Di Filo In Filo – Lana al Filatoio Rosso di Caraglio (CN) è giunta al termine.

Personalmente sono molto legata a questa manifestazione. Non perché io abbia origini cuneesi, ma perché è stato il “primo passo in pubblico” per Live Or Dye Yarn. La prima manifestazione pubblica “di settore” a cui ho partecipato con quella che allora, tre anni fa, era solo un’idea e che giorno per giorno, ancora oggi, sta diventando un sogno sempre più concreto.

Per questo motivo vorrei ringraziare il Comune di Caraglio e tutte le persone coinvolte nell’organizzazione per l’opportunità che mi hanno dato e continuano a darmi da tre anni a questa parte. Quest’anno mi è stata anche assegnata una posizione d’onore proprio al centro della sala principale. Potrei essere più felice?

20181014_093627

Grazie anche infinitamente alle persone che sono passate a trovarmi e che ancora una volta mi hanno dimostrato quanto apprezzano i miei filati a cui dedico tanta energia e passione. Sono i vostri commenti e le vostre preferenze che mi confermano di essere sulla strada giusta.

Non è mancata anche la nota golosa, ovviamente!! A parte la breve sosta a Busca per comprare qualche Bacio di Fagiolo Piero, la manifestazione parallela a quella della lana era incentrata, quest’anno, sulla produzione di zafferano che è stata da poco avviata nella provincia di Cuneo. Ne abbiamo davvero assaggiate di ogni! E che bontà!

ringraziamento

Arrivederci all’anno prossimo!

E’ tornata la mania dei calzini

E sì, ci risiamo!

Pare proprio che sia tornata la mania dei calzini. O forse non se ne era mai andata?
Sta di fatto che, ciclicamente, ci si ritrova in tanti a lavorare calzini. Non c’è comunicazione, non c’è notizia né ragione particolare, ma succede che qualcuno salti su mostrando la foto di un calzino in lavorazione e si scopra che contemporaneamente numerose altre persone stanno facendo lo stesso, seppur a chilometri di distanza. E’ davvero divertente!

Alzi la mano chi, tra voi, non  ha mai confezionato almeno un calzino.
Questi oggetti strani che la maggior parte di noi non indosserà mai, ma che sono semplici nella scelta dei punti e lavorati con lane talmente divertenti da non potervi resistere.

IMG_6016

A me la mania del calzino è tornata a farsi viva impetuosamente già qualche mese fa ed il mio primo pensiero, ovviamente, è stato: “perché nel mio negozio non ci sono tanti bei gomitoli di lana per calze autorigante?”.

Ci ho lavorato un bel po’, ho studiato la composizione, ho studiato i metraggi, ho cercato le combinazioni di colore secondo me più belle e…. con grande piacere oggi vi presento le mie Bolle di Colore per calze!

20180220_155448.jpg

Andate in negozio e scorrete la gallery delle foto. Riuscite ad immaginare quanti bei calzini si possono fare con quei colori? Senza contare, poi, che è anche possibile abbinarvi una mini matassa da 20 gr/85 mt in tinta unita per impreziosire ulteriormente la punta, il tallone e/o il bordo (da ordinare su richiesta).

Io ne ho già confezionati diversi con il filato che ho scelto e mi piacerebbe davvero potervelo far toccare. Rispetto alle lane da calzini classiche è più sottile (si lavora con il 2 o 2,5 mm), compatto, rasato e morbido; non vi è ombra di pelucco! L’unica cosa da fare per apprezzarne davvero la qualità è lavorarlo.

Ogni gomitolo di Bolle di Colore verrà spedito nella sua speciale scatola corredata dalle istruzioni in italiano per lavorare i calzini.

scatola e libretto finti

Io mi ributto nel tunnel. Sono certa che non mi sentirò sola!